I gli studenti esteri ovunque residenti, di cui l’articolo 39, comma 5, del decreto legislativo 25.07.98 n. 286, possono accedere ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico se in possesso di un titolo di studio valido conseguito dopo 12 anni di scolarità. I candidati  non comunitari residenti all’Estero, devono contattare le rappresentanze consolari italiane competenti nel territorio per richiedere tutte le informazioni relative alle modalità di accesso ai corsi di studio universitari in Italia.

 

Documenti di studio

I titoli di studio, rilasciati da autorità estere, vanno corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana, nonché di legalizzazione e di dichiarazione di valore a cura della Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente nel territorio. Dal 2011, i documenti  dovranno essere consegnati direttamente dallo studente all’Ateneo, in sede di perfezionamento delle procedure di immatricolazione; secondo le modalità e la tempistica stabilite dallo stesso.  Per l’iscrizione presso le Università italiane è obbligo possedere il visto di ingresso, rilasciato per motivi di studi universitari oppure l’eventuale permesso di soggiorno e nell’eventualità, è necessario avvalersi della ricevuta rilasciata da Ufficio Postale attestante l’avvenuto deposito della richiesta del permesso. 

www.miur.it

servizi studenti stranieri

 

Prova di conoscenza della lingua italiana

La prova si svolge presso la sede universitaria scelta da ciascun candidato ed è obbligatoria per tutti i corsi universitari.

 


servizi studenti stranieri

Per richieste informazioni e quote di partecipazione rivolgiti a noi complinado il modulo e cliccando  qui