Test d’ingresso

Per iscriversi ad un corso di lauera è necessario affronatre un test d’ingresoinfatti sempre più atenei italiani propongono dei test per selezionare le future matricole oppure, per valutare il loro stato di preparazione. Bisonga precisare che esistiono due tipi di esame di ammissione:

 

  • Accesso Programmato                                                                                            

 Gestiti interamente dal Ministero dell’Istruzione, il quale decide tempistiche e modalità.  Ogni facoltà fa riferimento ad una graduatoria nazionale e locale che comprende tutti gli atenei d’Italia. I corsi che richiedono questa tipologia di esame sono: Maedicina-IMAT, Odontoiatria, Veterinaria, Architettura Scienze della Fomrazione Primaria

      

  • Numero chiuso                                                                                                          

Sono  amministrati dai singoli atenei che possono scegliere in autonomia domande, date dei test e posti a disposizione. Possono scegliere di aggregarsi con un’altra Università creando un’unica graduatoria. Inoltre, in alcuni casi, il mancato superamento della prova non comporta l’esclusione dal corso di laurea ma semplicemnte debiti da colmare durante il corso di studo. 

Ciò che li accomuna, è che entrambi indicano che prima dell’iscrizione all’Università è necessario sostenere la prova di ammissione in questione, in cui il candidato dovrà ottenere un buon punteggio per rientrare nella graduatoria dei posti disponibili.

 

Immatricolarsi

Per immatricolarsi, ovvero essere censiti in un pubblico registro, bisogna possedere il diploma di scuola superiore oppure l’eventuale titolo estero legalmente riconosciuto in Italia.  L’immatricolazione varia a seconda del tipo di corso universitario che si intende frequentare:

  • Corsi di laurea ad accesso libero, per i quali le iscrizioni devono avvenire tra luglio e novembre, qualche volta anche a dicembre.
  • Corsi di laurea a numero programmato, per i quali è necessario superare una prova di selezione normalmente resa pubblica attraverso un bando di concorso.  Per accedere alla selezione è necessario effettuare una pre-immatricolazione o pre-iscrizione
  • Corsi di laurea con prova di orientamentoper accedervi è necessario partecipare a una prova. Anche in questo caso è necessario effettuare la pre-immatricolazione.

Per quanto riguarda l’importo dell’iscrizione, il quale è variabile in relazione alla fascia di reddito e alla situazione patrimoniale del nucleo familiare. Occorre presentare il modello Indicatore Situazione Economica Equivalente (ISEE o Modulo di Dichiarazione Sostitutiva Unica) redatto presso un CAF convenzionato. Il modello, la cui compilazione è gratuita, deve essere redatto una sola volta l’anno e vale per tutti i componenti del nucleo familiare. La richiesta ha il fine di stabilire un parametro per il calcolo delle tue tasse d’iscrizione e se lo studente necessita di tariffe agevolate per il servizio di ristorazione, assegnazione borse di studio e alloggio.